Welcome visitor you can log in or create an account
illuminiamo_i_pollai_copertina

Illuminiamo i pollai

Nessuna valutazione Autore: AAVV - Autori Vari Email
Prezzo di vendita22,00 €
  • Descrizione
  • Recensioni

Il disagio lavorativo in continuo aumento nelle Organizzazioni porta spesso a facili colpevolizzazioni di manager, imprenditori e più in generale del capitalismo. Obiettivo del libro è dimostrare che l’incremento del fenomeno e dei conseguenti costi sociali è in gran parte frutto di un diffuso malessere generato, non solo dal sistema azienda, ma anche dal contesto politico, economico e sociale in cui gli imprenditori sono costretti a fare impresa. Ci troviamo a vivere in una società definita “impersonale”, murati nella solitudine di rapporti aleatori, intermittenti, rapidi e di affetti offuscati dalla quotidianità che non riescono ad affrontare le questioni più profonde, come tanti “polli in batteria” che subiscono il loro stato senza la forza di coalizzarsi per uscire dall’oscuro abisso in cui sono precipitati. C’è una distorsione visiva, che troppo spesso, lasciando in ombra (e spesso al buio) i veri motivi della crisi e i veri motori dello sviluppo economico e sociale, penalizzano esclusivamente l’uomo e avvalorano il paradosso che investire nel lavoro e nell’impresa non è più conveniente. Gli attuali problemi richiedono, pertanto, uno sguardo che tenga conto di tutti gli aspetti che caratterizzano l’attuale crisi mondiale e ci impongono di soffermarci a riflettere sui diversi elementi di una ecologia integrale, che comprenda le dimensioni umane e sociali. Dopo avere stigmatizzato i fattori che generano malessere nella società attuale a seguito dell’aumento delle disuguaglianze, della mancanza di lavoro, della riduzione delle sicurezze, dello strapotere di pochi ai danni dei molti, gli autori analizzano e propongono alcuni strumenti in grado di rompere i modelli mentali attualmente imperanti, di contrastare lo spirito di sfiducia e di rinuncia, nonché di creare una tensione emotiva verso l’obiettivo comune della “crescita”. Il libro offre una serie di spunti di riflessione in primo luogo alle aziende e alle parti sociali, ma anche agli educatori e a tutti i cittadini che non vogliono arrendersi alla logica del “decadentismo” culturale, sociale e politico.

Autori:
Maria Grazia De Angelis
Javier Fiz Pérez
Silvio Giovarruscio
Oriana Ippoliti

Genere
Saggio
ISBN
978-88-99259-28-0
Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

Follow Us

FacebookTwitterPinterest

Payment Methods

pay pal

visa

mastercard

Log in or create an account

fb iconLog in with Facebook