Welcome visitor you can log in or create an account

Maurizio Persiani - Le campane di Mucheln

Maurizio Persiani è nato a Roma, dove vive e lavora. E’ giornalista professionista, ha scritto molti libri, ed ora approda in libreria con Le campane di Mùcheln: un libro bello, sofisticato, esoterico quanto basta. Narra la storia di Odile Hèrial, giovane studentessa di Storia dell’arte, che decide di recarsi a visitare una strana Cappella “dei Templari “Nostra Signora del Nord”, costruita nel 1170 a Mùcheln in Alta Sassonia, si erigeva al centro del campo.” Aveva fatto un viaggio lungo per giungere a Mùcheln, nell’Alta Sassonia, spinta: “non soltanto dal desiderio di vedere un’opera d’arte che aveva citato tra le altre nella tesi sullo stile gotico, ma anche da una esigenza solo a lei nota.”. Fu un sogno l’elemento ispiratore del viaggio per cui: “ricordava lucidamente la Cappella dedicata alla Madonna e se stessa fanciulla stretta alle gonne della madre. Ricordava l’uomo in arme, con il volto celato da un elmo ornato di piume, che usciva dalla Cappella e si dirigeva verso di loro. (…) Impresso nella memoria restava l’odore acre dell’uomo, il sentore di cuoio delle finiture, la sensazione di freddo della corazza e il senso di qualcosa che le lacerava l’anima.” Odilia è la protagonista principale di una vicenda che mescola abilmente un passato di cavalieri, Templari, spade e combattenti, e un presente che vede riti macabri durante gli equinozi, sacrifici ed orge sessuali. Una favola antica per chi ama le avventure, di una bellezza tale che trasporta il lettore in un mondo oscuro e pagano, che non può che intrigare. Bellissima anche l’ambientazione, dipinta con innata sapienza narrativa, che accresce il fascino insito in una trama perfetta.

Follow Us

FacebookTwitterPinterest

Payment Methods

pay pal

visa

mastercard

Log in or create an account

fb iconLog in with Facebook